domenica 7 dicembre 2008

The Tony Danza Tapdance Extravaganza: Danza II: The Electric Boogaloo

Etichetta: Metal Blade/Black Market
http://www.myspace.com/tonydanzatapdanceextravaganza

Estrapolare qualcosa di buono dal caos sonoro è un compito assai arduo per qualsiasi band e pochi sono riusciti nell'impresa, dai capostipiti Strapping Young Lad fino ai The Red Chord (fino a "Clients"), passando a numerosi altri gruppi death/grind-core dei giorni d'oggi che ci propongono partiture sempre più schizzate e veloci, tra i quali è doveroso citare i Dillinger Escape Plan con il loro math-core impazzito, ma se dobbiamo assegnare lo scettro di gruppo pazzo del momento dobbiamo assolutamente darlo ai Tony Danza Tapdance Extravaganza, che già si fanno notare per l'impronunciabile monicker e l'improbabile proposta musicale.
A differenza dei loro cugini Psyopus o dei gruppi sopracitati (che per vari motivi: morte del gruppo, alleggerimento del sound, non propongono più lo stesso tipo di sound) i TDTE con gli strumenti in mano hanno le idee chiare, propongono un grind-core vagamente sperimentale, senza essere dispersivi, ogni canzone è abbastanza riconoscibile e fa presa sin dal primo ascolto, stupendo per la perizia tecnica e l'esecuzione pazzesca delle partiture più complesse e i cambi di tempo repentini.
Il disco non presenta inoltre tempi morti o cali di tensione e inutili fronzoli o sperimentazioni troppo assurde, come di questi tempi non se ne può più, quindi, porgiamo omaggio ai TDTE come nuovi padroni del grind-core schizzoide e aspettiamo l'imminente "Danza III" con la speranza che anche loro non si ammorbidiscano.

Voto: 7,5

2 commenti:

Pickles ha detto...

whoa, vedo che valerio è riuscito a reclutare anche te *___* ottimo! e anche belle recensioni, tra l'altro ^-^

Valerio Martini ha detto...

Mi pare che all'Hellfest fecero assoluto scalpore per essersi presentati con vere teste di maiale e che le tirassero sul pubblico.
Ahaha, folli!