venerdì 22 maggio 2009

Carmelo Bene contro tutti



Carmelo Bene è da capire, mai abbastanza compianto, anarchico e ribelle, in questa puntata del Maurizio Costanzo Show del 1994 spara a zero su tutto, la mediocrità, la stampa, la libertà, lo stato, il paese...tutto quanto viene riletto nella chiave filosofica-assurda di Carmelo Bene.
Gli vengono poste domande da giornalisti rinomati (storico il primo dialogo con il giornalista dell'unità, scusate non mi viene in mente il nome) e le sue risposte sono incredibili, bisogna ascoltare e pensare, nessuno riesce e riuscirà ad esssere al suo pari, del suo saper distruggere l'intero mondo e rileggerlo nel caos.
Capolavoro.

1 commento:

Pickles ha detto...

Roberto D'agostino. un genio, ahahah